Crea sito

Viktoria, la cantante disabile e ‘antidiva’: “Basta con le star troppo perfette”

Dive perfette, senza difetti. Plasmate secondo i rigidi standard dello star system. Bene, ora dimenticate tutto questo.
C’è una pop star che va contro ogni regola, ogni format, ogni convenzione dettata dal mercato musicale. Si chiama Viktoria Modesta ed è la prima pop star amputata al mondo.  La sua disavverntura la ha accompagnata per tutta la vita: aveva una rara e grave malformazione alla gamba sinistra che l’ha costretta ad amputare l’arto quando aveva soltanto 20 anni.

 Un evento spiacevole, triste, drammatico. Ma che alla fine si è rivelato come una ‘nuova nascita’. Ora è arrivato il successo, anche grazie alla sua partecipazone nella versione britannica di X Factor, con il suo singolo che, fino ad ora, ha fatto registrare oltre 2,5 milioni di visualizzazioni su YouTube.  Famosa anche per la sua partecipazione nel programma ‘Born Risky‘, nel quale ha provato a raccontare la sua storia, con tutte le difficoltà annesse.

Se nello sport superare la disabilità ti trasforma in un eroe – ha commentato Viktoria Modesta sul Guardian – nel pop tutto questo non accade, non c’è spazio per questo tipo di sentimenti”.  Il suo stile ricorda molto quello di Lady Gaga, ma la sua storia è del tutto particolare. Un vero e proprio rigenerarsi e saper sfruttare le proprie disavventure per costruire un trampolino di lancio. Esemplare.