Crea sito

La dieta perfetta esiste.

dieta-perfettaLa famosa e tanto ricercata dieta perfetta, quella che fa dimagrire tutti, mangiando e bevendo bene senza ingrassare, esiste.

A dimostrarlo un gruppo di ricercatori dell’Università di Copenaghen, attraverso una ricerca iniziata nell’anno 2005 e finanziata dall’Unione Europea, i cui risultati sono stati pubblicati recentemente.

L’indagine è stata realizzata su un vasto campione di oltre 700 famiglie europei.

L’obiettivo finale dello studio era quello di arrivare alla “dieta ideale”, ovvero un regime alimentare che permettesse un’alimentazione giusta, bilanciata e sana, ma che consentisse anche qualche capriccio, perché così fosse seguita con maggiore entusiasmo e dedicazione da parte delle persone.

La dieta ideale è basata sulle proteine

In questo modo, sono arrivati a descrivere uno schema di dieta ideale, noto con il nome Progetto Diogenes (un termine composto dalla contrazione dei vocaboli inglesi Diet-Obesity-GenesDieta, Obesità, Geni).

Su questa base, la dieta perfetta consiste sopratutto nell’assunzione di proteine, provenienti però dalla carne magra, derivati dal latte scremato e con bassi contenuti in grassi, pesce, uova e legumi.

Alle proteine poi verrebbero aggiunte una gran quantità di frutta e verdure crude; tra i frutti però si devono eliminare quelli con un alto contenuto calorico come la banana, l’uva e il kiwi.

Riguardo le quantità, questa dieta non ne fa riferimenti, dato che si basa sul naturale senso di sazietà che consente una dieta proteica. Quindi, non c’è bisogno di pesare gli alimenti o di contare calorie, purché i principali componenti della dieta siano le proteine.

I carboidrati e i dolci nella dieta perfetta

Riguardo i polemici carboidrati, i ricercatori affermano che non devono essere tolti del tutto dalla dieta, poiché occorrono per il normale funzionamento dell’organismo; in ogni caso, si devono preferire quelli che derivano dalle farine integrali, come la pasta e il pane integrale. L’esclusione totale di carboidrati due giorni alla settimana ha dimostrato recentemente essere molto efficiente.

Secondo gli specialisti, inoltre, sarebbe meglio mangiare la pasta al dente per favorire il processo di digestione. Il riso va mangiato sempre, meglio quello integrale o della varietà basmati.

Per quel che concerne i dolci, vengono considerati inutili dal punto di vista nutrizionale, e sopratutto dannosi per il loro elevato apporto calorico. Bisogna dunque dimenticarli e rimpiazzarli con della frutta fresca.

In conclusione

Secondo questo studio, per dimagrire si deve eseguire una dieta proteica abbinata alle verdure e alla frutta, con carboidrati d’origine integrale e una politica di dolci zero.