Crea sito

Come «allungare» l’abbronzatura

Se quest’anno avete preso il sole con tutta la cura e le precauzioni raccomandate dagli esperti, allora saprete bene quanta fatica e sforzo ha richiesto la nostra spettacolare abbronzatura. Per questo sarebbe davvero tragico vederla andare via in un lampo non appena il clima, il lavoro e gli altri impegni non ci permetteranno più di andare in spiaggia. Ebbene non disperate: esistono vari modi per estendere al massimo il look bello ambrato della nostra pelle. Vediamone alcuni.

Mangiare sano

Lo sanno tutti, ma ancora tanti di noi ignorano i benefici di un’alimentazione sana. I cibi «cattivi» saranno pure gustosi, ma il benessere della nostra pelle dipende immancabilmente dal tipo di dieta che seguiamo. Per questo è importante che una volta terminate le ferie, continuiate ad offrire al vostro corpo la giusta dose di vitamina C, per esempio con cibi come fragole, more, agrumi e verdure a foglie verdi. Le carote, le albicocche e i mango, inoltre, aiuteranno a prolungare l’abbronzatura grazie al loro alto livello di beta-carotene. Infine, continuate a bere ogni giorno tantissima acqua, in modo da mantenere la pelle elastica e prevenire la spellatura.

image_galleryuuid3b9c541d-a996-4c3d-af36-7c3c0762d902groupId10139t1378553491832
Idratare al massimo

Come abbiamo più volte ripetuto, il segreto di un’abbronzatura perfetta è la cauta e graduale esposizione al sole. A volte, però, per un motivo o per l’altro rimaniamo sotto i raggi UV più a lungo del previsto e senza aver applicato protezione solare a sufficienza. In questi casi è bene porre rimedio in fretta, ristabilendo il livello di idratazione di cui la pelle ha assoluto bisogno. I prodotti migliori sono il gel all’aloe di Hawaiian Tropic e la lozione per il corpo Radiance di Burt’s Bees, entrambi ricchissimi di minerali per restituire alla pelle tutta la sua naturale morbidezza e luminosità.

Non lavare via l’abbronzatura

Quando facciamo la doccia evitiamo i più comuni detergenti per la pelle e optiamo per una formula all’olio come la Sunny Melon di Nivea, un doccia-schiuma denso e cremoso dal meraviglioso profumo fruttato, che idraterà la nostra pelle lasciandola morbida e lucente. Inoltre, ricordate di andarci piano anche con i prodotti esfolianti; è vero che rimuovono le cellule morte nello strato superficiale della pelle, ma è pur vero che è proprio qui che risiede l’abbronzatura!

Abbronzanti fake-tan

Quando la «doratura» comincia a sbiadire, possiamo prolungarla «ingannando» un poco la nostra pelle. Il Summer Glow della linea Dove è perfetto per fare ciò, in quanto donerà al nostro corpo un’abbronzatura del tutto naturale e perfettamente omogenea con quella che già abbiamo. Questo prodotto è un vero e proprio must di bellezza, adatto a tutto l’anno e non solo per la fine dell’estate.