Crea sito

Segreti di una corretta idratazione del viso

idratazione_antiaging.jpgPer mantenere la pelle del viso sana e luminosa è di fondamentale importanza imparare a “dissetarla” in modo adeguato. Non si tratta di un’operazione particolarmente difficile.  Al contrario. Per ottenere dei buoni risultati, è sufficiente seguire alcuni piccoli accorgimenti quotidiani.

Ecco i più significativi:

– Bere almeno due litri e mezzo di liquidi al giorno, di cui un litro e mezzo di acqua, da integrare per la restante parte con tisane e centrifugati di frutta e verdura fresche.

– Inserire nella propria alimentazione cibi dal grande potere idratante. Tra questi: insalate, pomodori, peperoni, cetrioli, ravanelli, meloni, pesche e angurie, alimenti costituiti da notevoli percentuali di acqua e perciò molto idratanti.

Evitare di usare acqua troppo calda, quando ci si lava il viso, perché si corre il rischio di seccare la pelle. Occorre anche asciugarsi sempre con cura, poiché l’umidità rimanente, evaporando, sottrae acqua alla cute

– Applicare quotidianamente creme, da scegliere in base alla propria tipologia di pelle. L’applicazione va eseguita due volte al giorno, di mattina e la sera prima di coricarsi. È, inoltre, consigliabile stendere prodotti idratanti non solo sul viso, ma su tutte quelle aree del corpo delicate e bisognose di nutrimento, ossia gambe, ginocchia, gomiti e schiena.

*Nota per i lettori: il Professor Di Pietro è laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Dermatologia. I trattamenti descritti in questo articolo sono pertanto consigliati solo sotto controllo di uno specialista di riferimento.